INCONTRO CON LA SCRITTRICE SENEGALESE FATOU DIOME

MARTEDI’ 13 MARZO ore 17:45

Casa ex CMC Via Gnani, 16 ( di fronte Cinema City) - Ravenna

INCONTRO CON LA SCRITTRICE SENEGALESE FATOU DIOME

CHE PRESENTERA’ IL SUO LIBRO “LE VENTRE DE L’ATLANTIQUE”, PUBBLICATO IN ITALIA CON IL TITOLO “SOGNANDO MALDINI” Ed. Lavoro

INTRODUCE NADIA VALGIMIGLI, DOCENTE DI LETTERATURE FRANCOFONE ALL’UNIVERSITA’ DI FERRARA.

Il romanzo di Fatou Diome, pubblicato in Italia con il titolo “Sognando Maldini” (edizioni Lavoro, 2004) rappresenta un’ avvincente ed incisiva galleria di ritratti di emigrati africani in Francia. Tra i vari personaggi spiccano la protagonista Salie, giovane donna senegalese e suo fratello Madické, rimasto a Niodior, che sogna di diventare un famoso calciatore. Attraverso le loro storie, Fatou Diome affronta diversi argomenti di grande attualità e complessità: il confronto-scontro tra culture, il rapporto con la diversità e con “l’altrove”. Molta attenzione è posta alla situazione delle donne africane, alla poligamia e ai matrimoni combinati, più in generale al “rullo compressore delle tradizioni”, al peso delle usanze patriarcali e dei tabù secolari che regolano la sessualità femminile e i rapporti tra i sessi.

Fatou Diome, nata nel 1968 nell’isola di Niodior, in Senegal, risiede dal 1994 a Strasburgo, in Francia. “Le ventre de l’Atlantique” è il suo primo romanzo. Uscito in Francia nell’autunno del 2003, il libro è presto diventato un vero e proprio caso letterario, meritando anche il “Prix des Hémisphères 2003”. Precedentemente la scrittrice ha pubblicato una raccolta di racconti (“La préférence nationale”, 2001). Di recente è uscito in Francia il suo secondo romanzo (“Kétala”, 2006).

Nadia Valgimigli, studiosa africanista, è docente di Letterature Francofone presso l’Università di Ferrara. E’ membro fondatore dell’Associazione Ars Griotica, laboratorio di ricerca interculturale sulla letteratura orale, membro fondatore e primo presidente dell’Associazione Afriche e Orienti, che pubblica l’omonima rivista di studi di cui è redattrice. Ha contribuito alla diffusione della letteratura africana organizzando incontri con scrittori e scrittrici provenienti da Congo, Senegal, Costa D’Avorio.

L’incontro, organizzato dall’Udi di Ravenna, si svolge con la collaborazione di LIBRA (Cooperativa Sociale di Intervento e Ricerca, Ravenna) e CEFA (Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura, Bologna), promotori del Progetto di educazione interculturale per le scuole superiori “Ti conosco perché ti ho letto. Percorsi letterari tra Sud e Nord del mondo”. 

scarica l'invito dell'iniziativa (file pdf, 125 Kb)


<< ritorna alle news
©2004 - Casa delle Culture, Piazza Medaglie d'Oro 4 - Ravenna. tel. 0544-591876, fax 0544-423869